La cappella di San Giovanni

Nel lato sud del chiostro si trova la cappella di S. Giovanni con le sue mura poco appariscenti, in origine cappella di corte del vescovo, in seguito Battistero. È a due piani e si fregia di preziosi affreschi di epoca romanica (1250) , del protogotico (intorno al 1320) e del gotico classico (prima metà del XV sec.). Secondo la tradizione qui si è riunito nel 1048 il sinodo dei vescovi convocato dall’Imperatore Enrico IV nell’ambito della lotta per le investiture, per far destituire Papa Gregorio VII ed eleggere l’antipapa Clemente III.

Advertisements